giovedì 27 agosto 2015

13 14 15 Agosto: Sequoia National Park

13 Agosto 



Sveglia presto, smontiamo, poi partiamo subito per raggiungere il Sequoia National park..



Dopo aver cucito una patch.. Mi sto per addormentare...

Fabio inchioda..


Un coyote ci attraversa la strada...

E insieme a lui c'è anche la famiglia...



Sorvoliamo sullo spavento dell'inchiodata...

Ma che belli che sono!




Dopo una mattinata in macchina finalmente arriviamo in campeggio..


Montiamo...



Poi dato che non vogliamo sprecare neanche un minuto andiamo subito al parco..



Facciamo il giretto da turisti..

Andiamo a vedere il generale Sherman.. Nonché l'essere vivente più grande al mondo..



È una sequoia di quelle rosse alta come la statua della libertà e il suo peso è di 20 balene...



Dopo aver litigato con la macchina fotografica, perché non riesce a far stare tutto il Generale in una foto...



Andiamo al Visitor center per chiedere informazioni per i percorsi da fare nei prossimi due giorni



E qui compriamo la patch del parco... Che è bellissima!!



Usciamo dal parco e andiamo a cercare la cena..



Dopo cena doccia e nanna... Tanta nanna con la copertina...










14 Agosto



Anche se la sveglia suona alle 6 fino alle 7 rimaniamo a poltrire...



Poi dopo la colazione partiamo per il parco..


Abbiamo scelto un percorso che ci fa passeggiare tra sequoie per poi raggiungere spiazzi erbosi...



Vediamo tante redwood le sequoie più grandi. Tantissimi scoiattoli di tutte le forme e colori...



Qualche marmotta e qualche cervo...



Non sembra che la nostra presenza li disturbi troppo... 
Continuano a fare quello che stavano facendo senza calcolarci...



Poi giriamo l'angolo e sopra un tronco vedo un cucciolo di orsetto..



Fabio si allarma un po'... 
Dove c'è un cucciolo c'è anche una mamma..



Due passi ancora e la vediamo nell'erba che mangiucchia...



E subito dopo ci accorgiamo che c'è anche un terzo orsetto, il più piccolino...



In silenzio continuiamo il nostro giretto mentre loro continuano a mangiare e giocare..



Da li alla fine della nostra passeggiata ne vediamo altri due...



Non sono enormi, poco più grandi di un uomo. Sono marroni o biondi... E si fanno i fatti loro...



Andiamo anche a fare 400 scalini per salire su Moro Rock.. Da cui si gode di una bellissima vista sulla valle...



Torniamo in campeggio che è tardo pomeriggio..



Sfruttiamo un po' internet per organizzare gli ultimi gironi di questo lungo viaggio...



Poi andiamo in paese a cenare in un ristorantino messicano...



Stanchi morti ma sazi e felici per la bella giornata andiamo a dormire..








non si vede bene ma c'è un orsetto



15 Agosto



Colazione con un tortino alle noci... Buono, non mi lamento...



Poi partiamo subito perché dobbiamo raggiungere la parte più lontana del parco e ci vorranno due ore di macchina..



La ranger ci ha consigliato questa parte perché essendo festa ci sarà tanta gente nel parco.. E questa zona è meno frequentata..



Mentre raggiungiamo il percorso notiamo un orsetto spaparanzato su un cespuglio che mangiucchia le bacche e le foglie..



In questo parco è davvero facile vedere un orso..



Appena arriviamo al percorso ci rendiamo conto che il parco è pieno di gente e i percorsi sono pieni di persone...



Facciamo il percorso intorno al generale Grent..



E poi facciamo un alte breve sentiero..



Torniamo in campeggio nel pomeriggio e andiamo sulla spiaggia del fiume che passa vicino al nostro campeggio per mettere i piedi al fresco...



Li iniziamo a disegnare, quello che diventerà il tattoo di Fabio...



Decidiamo di festeggiare ferragosto anche noi con un altra cena fuori...



Dopo cena dritti a nanna..





mercoledì 19 agosto 2015

10 11 12 Agosto: Death Valley

10 Agosto



Partenza per la Death Valley...

Ci fermiamo a fare benzina in un chiosco vicino all'area 51...

Quindi patch dell'alieno e foto con "alieni"



Il campeggio è desolato praticamente tutto nostro...



Capiamo presto il perché...

120 gradi nonché 48 gradi Celsius 



Seguiamo il consiglio del ranger...

Passiamo le ore più calde all'ombra e in piscina...



Verso le 5 andiamo a vedere Zabriskie Point.. Un bel punto di questo parco..



Visto il caldo compriamo un melone e ceniamo così..


Torniamo in piscina per raffreddarci ancora e poi dopo una doccia nanna...


O almeno ci proviamo il termometro segna 106 cioè 41 gradi alle 23...









11 Agosto



Notte sudata ma tutto sommato passata...


Ci siamo svegliati presto per poter visitare il parco alle temperature più basse...



Andiamo subito a visitare Bad water.

Una vallata sotto al livello del mare di 86 metri... 
Dove c'è il sale pietrificato...



Poi andiamo a vedere Devils golf course...

Un nome tutto un programma...


La terra mescolata al sale e ad alcuni metalli crea delle creste durissime.. 
E qui non so come spiegarvelo!!


Prima di andare in piscina andiamo anche a vedere l'Artist Palette...



Qui i monti assumono tanti colori sempre dovuti ai metalli...

Rossi, verdi, gialli, bianchi...



Piscina perché la temperatura inizia a cuocere i nostri poveri cervellini.



Verso le 5 andiamo a vedere il Golden Canyon.. 
 Un piccolo canyon, fatto di rocce molto chiare.. 
Alla fine del percorso si arriva ad un monte rosso che viene chiamato Red Cathedral... 


Ma il caldo mi stronca prima, lascio andare Fabio e io me ne sto all'ombra ad aspettarlo..



Ceniamo con del bacon e dopo la doccia proviamo a dormire...



Una follia, sta sera la temperatura non scende sotto i 109 (42) e in tenda sembra di stare in una sauna...














12 Agosto



DORMIRE una bella parola di cui sta notte ho dimenticato il significato...

Ci siamo sdraiati verso le 10 e la sveglia doveva suonare alle 5:30...

Per girare un altro po' nella Death Valley con Il fresco 34 gradi...

Beh ho passato tutta notte sveglia a sudare e litigare con il caldo...


Sono a pezzi



Stiamo andando a vedere Mesquite Flat un piccolo deserto di dune di sabbia...


Ma dopo due dune io mi fermo e lascio girare Fabio...


Sono troppo stanca... 


Ripartiamo per raggiungere Ubehebe Crater, il cratere di un vulcano che 2000 anni fa è esploso...



Grazie al vento fresco e a qualche nuvola che copre il sole riesco a seguire il percorso e vedere anche un cratere più piccolo accanto a quello grande..



Si torna verso la piscina, pranziamo con un melone... 

Ormai è l'unica cosa che riusciamo a mangiare!!


Con il caldo non ci viene neanche fame...




Passiamo li tutto il giorno e verso sera ci cuciniamo due maccheroni al pomodoro... 

Poi doccia e per la terza notte ci stendiamo nel forno..







martedì 18 agosto 2015

8 9 Agosto: Las Vegas

8 Agosto



Partiamo presto per andare verso Las Vegas..

Quando stiamo per arrivare ci rendiamo conto che cambia nuovamente il fuso...


Quindi abbiamo un ora in più...



Dato che abbiamo una giornata di 25 ore e che a poca distanza c'è una delle dighe più grandi al mondo la andiamo a vedere...


Diga di Hoover davvero una diga molto grande..

Produce corrente elettrica per mantenere accesa una città come Las vegas


Dato che è ancora presto per fare il check-in in motel andiamo a vedere una strada storica...

La Fremont...



Una strada caotica, piena di negozietti Casinò, spettacoli, venditori ambulanti...



Troviamo un parchetto e visto il caldo ci mettiamo all'ombra a pranzare...



Raggiungiamo il motel e poco dopo ripartiamo a piedi per raggiungere The Strip la strada più famosa..



Ad accoglierci il caos...

Tantissima gente, tantissimo caldo, tantissimi Casinò, tantissimo di tutto..


Nonnine che cercano di lasciarti i volantini per gli spogliarelli

Ragazzi travestiti da cartoni animati che provano a farsi fotografare per un compenso economico...

Ragazze poco vestite che fanno lo stesso...


Noi giriamo un po' tra gli hotel più famosi New York New York, Bellagio, Cesar..


Dentro sembrano dei grandi centri commerciali... 

Ci sono ristoranti e negozi...

Ma la cosa davvero bella è che gli interni riprendono il tema dell'albergo..



Tra alberghi e negozi passa il pomeriggio e anche la sera...



Ceniamo in una pizzeria 800 degrees...

Non ci aspettavamo nulla di neanche avvicinabile a quella di casa...

Beh devo dire che ci sbagliavamo... 

Assomigliava molto ad una pizza...



Io ho preso una margherita e gli ingredienti erano quelli giusti... 
Poi era addirittura cotta nel forno a legna...


Dopo una bella mangiata torniamo in motel a fare la nanna 









9 Agosto



Ieri un lato della strada... Oggi l'altro!!



Colazione veloce poi via a vedere l'altro lato



Qui c'è il Flamingo uno degli alberghi storici.

Paris con la torre Eiffel 

Poi il Venetian... E qui casca l'asino...



Partiamo dal fatto che lo pubblicizzano con un gondoliere e la canzone yamme, yamme, yamme yamme ya... 



Le gondole girano realmente per i canali creati dentro e fuori dall'albergo e i gondolieri cantano...



O sole mio!!



Va beh??!!


Dopo pranzo continuiamo un po' a gironzolare per negozi e hotel...



Poi ci tocca fare un super acquisto...

Un paio di scarpe, alla mia scarpina è venuta via la suola...



Torniamo in motel doccia poi andiamo a cenare allo Stratosphere..

Altri mega complesso...
 Albergo casinò negozi teatro...



Cena con hamburger di bufalo e un gelatone gigante..

Poi da poveretti andiamo a giocarci 8 dollari al casinò e stranamente ne vinciamo 63...



Prendiamo il malloppo e andiamo a nanna...






lunedì 17 agosto 2015

5 6 7 Agosto: On the road e Zion

5 Agosto 


Sveglia prestino, oggi ci aspetta una giornata piena di cose da fare e poi un motel da raggiungere.



Dopo un paio d'ore di macchina raggiungiamo Horseshoe Bend che è uno dei posti più famosi del Grand Canyon nella parte nord.



La vista da qui è magnifica, si vede il Colorado che fa un semicerchio intorno alla roccia.



Dopo un po' decidiamo di rimetterci in macchina perché il caldo ci sta sciogliendo..40 gradi




Abbiamo prenotato il tour nel Antelope canyon quindi andiamo a Page. 

Dato che la visita l'abbiamo verso le 17 decidiamo di andarci a riposare all'ombra in un parco.




Il tour all'Antelope è meraviglioso, a farcelo un indiano che con un bel po' di fantasia vede pappagalli, indiani, balene nella roccia...


Finito il tour partiamo subito, abbiamo 3 ore per raggiungere il motel, che diventano 4 perché cambiamo stato e fuso...




Sono le 11 siamo in motel, doccia e nanna... Cotti da una giornata intensa.







6 Agosto



Il motel ci offre la colazione e noi cogliamo l'occasione per "sfondarci" di pane burro e marmellata. 



La colazione ci porta via un po' di tempo e arriviamo allo Zion verso le 10.

La Ranger ci consiglia un percorso un po' ombroso ma abbastanza difficile..


Ci muniamo di scarpe per camminare nell'acqua e iniziamo il percorso...



The Narrows



Praticamente si cammina dentro e fuori da un fiume che ha come letto due pareti rocciose alte, credo, una cinquantina di metri.



Finito il percorso siamo stanchini quindi andiamo a fare la spesa per la cena..


Questa sera ci deliziamo con pasta pronta da cuocere al microonde...


Ceniamo e guardiamo un po' di tv..



Mentre fuori il tempo cambia, tira un vento spaventoso e poi si mette a piovere...

Noi andiamo a dormire!!










7 Agosto



Piove piove tanto e non sembra voler smettere...

Ci coccoliamo con un'altra buona colazione.. 


Poi un po' dubbiosi andiamo a chiedere al ranger del parco se si può percorrere l'Angel trail...



È un percorso un po' pericoloso, in una parte bisogna rimanere attaccati alle catene perché non c'è il sentiero e si rischia di cadere dallo strapiombo..


Il ranger dice che si può fare... 
Poco fiduciosa seguo Fabio per questo sentiero.



La pioggia cala e noi arriviamo alla parte dove bisogna attaccarsi alle catene...



Non capiamo come mai ma c'è davvero tanta gente, compresi bambini a cui è sconsigliato...


Dopo poco decidiamo che non è sicuro, troppa gente e bambini che pazzamente salgono per un percorso molto difficile..



Torniamo indietro e ce ne torniamo in motel...

Bagnati come pulcini


Passiamo il pomeriggio guardando un film...

E ci rendiamo conto che ogni 15 minuti fanno una pubblicità di 10 minuti... Praticamente i film diventano infiniti...



Ci riposiamo e ceniamo...



Una bella doccia e poi nanna 






giovedì 13 agosto 2015

3 4 Agosto: Grand Canyon Petrified Forest

3 Agosto



Colazione poi giretto per il Grand Canyon..
Per vedere le ultime cose che abbiamo tralasciato



Con l'autobus del parco facciamo le tappe principali del Hermits Rest..



Poi troviamo finalmente troviamo la patch per lo zaino e andiamo a vedere anche il Mother Point...



È uno dei punti più famosi del South Rim.. Quindi immaginativi la gente di un centro commerciale il 24 dicembre...



La fila per arrivare a vedere dal parapetto...



Foto, due minuti per ammirare poi via di corsa!!!



Dato che la cena dell'altra sera è stata ottima e il prezzo non eccessivo, torniamo a mangiare un po' di carne...



Qui in America non sanno cucinare, ma come diceva un vicino di tenda, sanno uccidere... Loro ne mangiano tanta di carne e la sanno cucinare.. 



Con un bel pancione di carne vado a nanna contenta!!







mi sono dimenticata di dirvi che il ristorante dove mangiamo è sulla route 66



4 Agosto 



Dopo la cenetta di carne di ieri sera, sono ancora piena... 



Partiamo per petrified forest.. Un altro Parco nazionale dove sono presenti tantissimi alberi che si sono trasformati in pietre..



Sono magnifici..



Praticamente l'acqua che è entrata in questi alberi, pian piano ha sostituito la parte organica con cristalli di vari metalli..



Alcuni di Ferro che danno alla roccia il colore rosso arancio o giallo!

Oppure il magnesio che li colora di viola o nero..



Sono delle vere e proprie forme d'arte della natura...



Questi colossi frazionati a causa del peso, si trovano ovunque.. 

Alcuni vicini come se volessero ricomporre l'albero, altri spezzettati..




Questo parco ha anche un deserto di dune pietrificate, ma soprattutto tutte colorate...

Un altro spettacolo!! Tanti strati rossi, bianchi, rosa, verde, viola...




Una bella giornata sotto un sole che ci ha un po' cotto la testa...



Tornati in campeggio, ceniamo con un piattone di penne al tonno..



Doccia poi nanna